fbpx

Andare in bici, occhio a non commettere questa infrazione: rischi davvero grosso

Andare in bici: se commetti questa infrazione rischi davvero grosso. Ecco la sanzione irrogata prevista dal Codice della Strada.

andare in bici infrazione 1

Andare in bici: se commetti questa infrazione rischi davvero grosso. Ecco la sanzione irrogata prevista dal Codice della Strada.

Ogni automobilista ed ogni ciclista deve rispettare le regole previste dal Codice della Strada. La disciplina codicistica chiarisce in modo univoca quali siano le regole ed i requisiti necessari da rispettare per la circolazione dei veicoli e delle bici sulle strade. Monopattini elettrici e biciclette circolano sulle strade e pongono non pochi interrogativi in merito alla sicurezza stradale.

Le regole contenute nel Codice della Strada non valgono solo ed esclusivamente per coloro che utilizzano le auto ed i mezzi a motore, ma valgono anche per i pedoni. Proprio quest’anno il Legislatore è intervenuto per integrare il codice con misure create ad hoc per rendere più sicura la circolazione dei monopattini elettrici e delle biciclette.

Codice della Strada: quali regole devono rispettare le biciclette?

Anche coloro che prendono la bicicletta o il monopattino elettrico devono rispettare le stesse regole e la stessa segnaletica di chi prende l’auto o un mezzo a motore. È importante che anche coloro che vanno in bici e procedono su una strada a senso unico devono rispettare le regole previste dal Codice della Strada. Non rispettare le regole previste dalla normativa codicistica comporta l’irrogazione di multe salate a seguito dell’infrazione.

Codice della strada: la normativa per biciclette e monopattini elettrici

I veicoli elettrici come monopattini e le biciclette devono rispettare la normativa contenuta all’articolo 173 del Codice della Strada. Bici e monopattini devono circolare senza l’utilizzo di cuffiette e di alcun dispositivo radiotelefonico. L’uso delle cuffiette e di tutti questi dispositivi non consente una circolazione sicura del conducente. Può capitare che altri conducenti segnalino il loro passaggio con segnalazioni sonore. Anche la stessa ambulanza avverte i conducenti con l’utilizzo della sirena. Ogni ciclista deve prestare massima attenzione ai segnali inviati dagli altri conducenti.

Codice della Strada: quale sanzione rischiano i ciclisti?

I ciclisti che vengono sorpresi con cuffiette ed altri dispositivi radiotelefonici rischiano l’irrogazione di una sanzione, il cui importo varia tra i 165 euro e 670 euro.

Codice della Strada: altre regole previste per i ciclisti in merito alla circolazione

I ciclisti devono procedere su unica fila e mai affiancati in numero superiore a 2. Nel caso in cui circolino fuori dai centri urbani abitati devono procedere su un’unica fila. Le biciclette devono transitare sulle piste ciclabili e su quelle riservate quando esistono. Inoltre, per quanto concerne la condotta, i ciclisti devono avere libero l’uso delle braccia e delle mani e reggere il manubrio almeno con una mano. Gli stessi conducenti di bici devono compiere con massima libertà e con prontezza le manovre necessarie.

Non è possibile viaggiare in due sulla stessa bicicletta: eccezionalmente un adulto può portare un bambino di età inferiore agli otto anni, solo se con l’utilizzo del sellino per i bambini. I ciclisti, che circolano nelle gallerie e fuori dai centri abitati da mezz’ora dopo il tramonto del sole e 30 minuti prima del sorgere del sole, devono indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.

Seguici e condividi l'articolo:
icon Follow en US
Pin Share


error: I contenuti del magazine online Moltouomo.it sono protetti da Copyright