Al The Glamore Milano Duomo non è affatto “strano darsi appuntamenti, a Milano”

The Glamore Milano Duomo: tra suite, proposte gourmet, terrazze per aperitivi vista Duomo. Il posto ideale per “Darsi appuntamenti, a Milano”

The Glamore Milano Duomo Photocredit theglamoremilano.com

The Glamore Milano Duomo. Photocredit-theglamoremilano.com

Ha un nome impegnativo, The Glamore Milano Duomo, ma ci vorrà poco perché venga familiarmente chiamato semplicemente Glamore.

Per il jet set meneghino sarà facile dire semplicemente “’21”, per indicare la terrazza su cui sorseggiare un bicchiere di vino tra le etichette selezionate proposte dal maître, mentre il sole tramonta colorando le guglie del Duomo.

Il viaggiatore non potrà fare a meno di rifare le valige con una punta di rimpianto che stringe la gola.

Promette tutto questo il nuovo gioiello “vista Duomo” che ha aperto i battenti nel mese di aprile a Milano. È il Glamore Milano Duomo, ultimo nato in casa Glamore Group (link) e primo di una serie di avventure nel mondo dell’hôtellerie  di classe. Stelle a parte – ovviamente il Glamore le ha tutte e 5 -, quando si parla di accoglienza a questi livelli non è solo una questione di prezzo. Il luxury diventa stile, il benessere è assicurato in modo totale, gli ospiti non sono clienti ma doni preziosi di cui prendersi cura con affetto.  

Accanto alla Galleria (Vittorio Emanuele II, ça va sans dire), sul lato nord della piazza, un glorioso palazzo storico ospita le 15 suites, i ristoranti, una terrazza all’aperto nel più puro stile “fab ‘80s” che celebrava la “Milano da bere” e tutti i servizi per un soggiorno indimenticabile.

Dall’entertainment e food & beverage all’hôtellerie de luxe: l’evoluzione naturale di Glamore Group

Glamore Milano Duomo Glamore Group  botinero_sala_zanetti. Photocredit glamoregroup.com
Glamore Group. Ristorante Botinero, Sala Zanetti. Photocredit glamoregroup.com

Del resto, The Glamore Milano Duomo è l’ultimo progetto di Glamore Group: il suo portfolio, in fatto di intrattenimento e ristorazione, è di primissimo piano. L’esperienza del gruppo va dalle location della Versilia più eslcusiva, con il Beach Club, fino agli eventi più chic al Saint George Premier, nel magnifico parco di Monza; dal food and beverage del Botinero, di Capitan Zanetti, ovvero la più ampia e selezionata scelta di carni che si possa immaginare, immersa in un mondo nerazzurro. Insomma, esperienza da vendere che, in modo naturale, è confluita in questo nuovo progetto, che vede il gruppo impegnato in prima persona nell hôtellerie de luxe.

Milano è sempre stata al vertice delle nostre destinazioni – precisa Federico Crotti, Hospitality Director di Glamore Groupnon potevamo immaginare una location più adatta […] per realizzare il nostro primo hotel, in grado di celebrare il patrimonio e lo splendore di questo luogo rappresentativo e, al contempo, di estendere l’offerta turistica di Milano attraverso un’affascinante esperienza lifestyle nel cuore della città”.

The Glamore Milano Duomo occupa, per ora, tre piani del prestigioso palazzo che lo ospita ma, appena aperto, già promette una prossima espansione verso i livelli superiori.

Dormire al terzo piano e svegliarsi ammirando il Duomo

Glamore Milano Duomo Suite Duomo del The Glamore Milano Duomo. Photocredit theglamoremilano.com
Suite Duomo del The Glamore Milano Hotel. Photocredit theglamoremilano.com

E proprio al terzo piano, per garantire un panorama unico – tra i must dell’offerta –  si trovano le camere e le suite. Per ora sono 15 ma entro la primavera prossima, raddoppieranno fino a diventare 33. Balcone privato, per godere dello spettacolo offerto dalla cattedrale milanese, interni di design e hi-tech assicurata, per coccolare e viziare gli ospiti senza risparmio.

Il drink in terrazza e il lunch sbirciando in Galleria

Al primo piano, i milanesi lo sanno bene, ecco la Terrazza Duomo 21, affacciata sulla piazza, che garantisce intrattenimento fino a tarda notte in compagnia di cocktail selezionati e rare etichette di vini. Al mattino, invece, vi si può fare colazione, magari viziandosi con la pasticceria di sua maestà Ernst Knam, unanimemente reputato “il re del cioccolato”. (link)

Glamore Milano Duomo The Glamore Milano. Terrazza Duomo 21. Photocredit glamoregroup.com
The Glamore Milano, la Terrazza Duomo 21. Photocredit glamoregroup.com

E’ sempre al primo piano che si può godere delle prelibatezze del Ristorante Duomo 21, con le finestre floor-to-ceiling direttamente sulla Galleria: cucina tipica italiana ed internazionale made in Roberto Conti, chef stellato che coniuga materie prime di eccellente qualità a tecnica  prodigiosa: dal club sandwich al lobster roll al vitello tonnato. Agli ospiti scegliere quanto tempo dedicare a rifocillarsi: l’esperienza si rivelerà, comunque, cool e dinamica.

Cucina e sala senza barriere e senza filtri: è il ristorante del secondo piano

In medio stat virtus: ed è al secondo piano del The Glamore Milano che si trova il Ristorante Verso dei fratelli Remo e Mario Capitaneo. Sala e cucina completamente aperte, così da ammirare l’art gourmand da un punto di vista del tutto insolito. “Attorno ai fuochi, cuore pulsante della cucina, si affacciano tre chef’s table che accolgono gli ospiti – recita una nota diffusa per il lancio del The Glamore – punto di vista privilegiato per assistere alla trasformazione delle materie prime, scoprire nuove tecniche e assistere al lavoro della brigata in un dialogo aperto”.

E poi sale affrescate ed arredi d’epoca dove organizzare meeting, lounge ed eventi ad hoc, in una cornice che lascia spazio solo a commenti estatici.

Non è possibile aspettarsi nulla di meno, del resto: già il nome è frutto di un gioco di parole, tra i lemmi “glamour” e “more”: e, quindi, si può parlare solo di fascino, sempre di più, sempre di più, sempre di più fino ad arrivare … a “glamore”, anzi al The Glamore.

Sapessi com’è strano, darsi appuntamenti a Milano…… ma se è al The Glamore, non è strano per  niente. What else?

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

AdBlocker Detected!!

Abbiamo notato che usi un AdBlocker. Il nostro Magazine online si basa sui guadagni pubblicitari di inserzionisti terzi. Ti preghiamo di disabilitare il tuo AdBlocker e ricaricare la pagina. Da tutta la Redazione, Grazie!!!

error: I contenuti del magazine online Moltouomo.it sono protetti da Copyright