fbpx

5 donne italiane icone di stile più ammirate dagli uomini, ma soprattutto, dalle donne

Le 5 donne italiane icone di stile più ammirate dagli uomini e dalle donne. E, come denominatore comune, il palco di Sanremo e la loro “mediterraneità”,

donne italiane icone di stile piu ammirate madame-x-also-known-as-madame-pierre-gautreau-1884 wiki art.org public domain

donne italiane icone di stile piu ammirate madame-x-also-known-as-madame-pierre-gautreau-1884 wiki art.org public domain

L’8 marzo si avvicina, ma, con tutto il rispetto per la celebrazione, le donne dovrebbero essere omaggiate e festeggiate ogni giorno dell’anno, senza soluzione di continuità: ecco perché parleremo di cinque magnifiche donne italiane icone di stile, tra le più ammirate dagli uomini e, soprattutto, dalle donne, per il loro mix di intelligenza, ironia, eleganza, bellezza e naturale sensualità.

Perché  la consapevolezza di sé, l’esaltazione delle proprie imperfezioni  sottolineate – e non nascoste – con ironia e leggerezza, il saper superare le proprie debolezze per trasformarle in punti di forza, beh tutto questo seduce molto più di gambe e seni in vista ad ogni costo. E lo sanno anche gli uomini.

Luisa Ranieri, la napoletanità che ammalia.

Luisa Ranieri, una tra le 5 donne italiane, icone di stile, più ammirate dagli uomini. Instagram, Luisa Ranieri Official e video Raiplay Sanremo 2023
Luisa Ranieri, una tra le 5 donne italiane, icone di stile, più ammirate dagli uomini e dalle donne. Instagram, Luisa Ranieri Official.

L’ultimo palcoscenico che ha calcato, quello del Festival di Sanremo, ha celebrato il suo fascino. A Luisa Ranieri è bastata un’apparizione di pochi minuti per trasformare la sua partecipazione in un evento nell’evento. Il grande pubblicò la conobbe nel 2001, grazie allo spot pubblicitario di thè in bottiglia: il suo tormentone “Anto’, fa caldo!” è ancora fisso nella memoria. Era già un’attrice con una pesante gavetta alle spalle, ma gli italiani si accorsero davvero di lei grazie ad un filmato di 30 secondi e ad un’unica battuta recitata. Dopo quello, in tv, è stata il volto, la grazia e la forza di moltissime donne: da Maria Callas a Luisa Spagnoli fino all’ultimo successo, il vicequestore Lolita Lo Bosco. Non solo tv, però, perché Luisa Ranieri ha rischiato anche l’Oscar, con il film “E’ stata la mano di Dio”, di Paolo Sorrentino e, sul red carpet, ha conquistato anche il pubblico d’Oltreoceano. Anche sul fronte familiare, Luisa Ranieri non si è accontentata: dal 2005 è sposata con Luca Zingaretti, l’immortale “Commissario Montalbano” ed è madre di due bimbe. Chi, tra i due, abbia stregato l’altro, per primo, non è davvero dato sapere ma, di certo, a Luisa Ranieri è bastato scendere le scale di Sanremo perché non ci fossero occhi che per lei. Certo, avere la sua fisicità mediterranea aiuta, ma tutta quella allure è il frutto di ben altro che la sola bellezza.

Francesca Fagnani, graffiante anche “al naturale”.

Francesca Fagnani, conduttrice di "Belve". Un'altra tra le 5 donne italiane, icone di stile, più ammirate dagli uomini. Uff. Stampa Rai.
Francesca Fagnani, conduttrice di “Belve”. Uff. Stampa Rai

Galeotto è stato il teatro Ariston di Sanremo anche per Francesca Fagnani, che durante il Festival ha avuto la piena conferma di quanto fosse meritato il successo conquistato con la conduzione di “Belve”, il programma di interviste “senza rete” che conduce ormai da anni e è in onda sulle reti Rai. Giornalista, conduttrice televisiva, entra in Rai dalla porta principale con Annozero: da Minoli e Santoro, allora, al ruolo di opinionista per “Quarta Repubblica” su Rete4 e a “Non è l’Arena” su La7 e conduce anche una puntata di “Le Iene”, con Nicola Favino. Ma il “suo” programma è “Belve”. La pantera della sigla indossa la chioma bionda di Francesca Fagnani e graffia chiunque si trovi davanti. Guarda la sua “preda”, le si accende un luccichio negli occhi e gli spettatori sanno che sta per attaccare. Quel che è stupefacente e che le celebs fanno la fila per farsi fare a pezzi da lei. Il programma, prima di approdare in Rai -promossa da poco sula rete ammiraglia -, andava in onda sulla rete 9. E lei graffiava esattamente nello stesso modo. Dal 1913 è legata ad giornalista Enrico Mentana che, nella sera in cui Francesca Fagnani era la “padrona di casa” dell’Ariston, ha pensato bene di non farsi avvistare tra il pubblico in sala. Ironica, pungente, dissacrante e incantatrice.

Monica Bellucci, la donna italiana icona di stile e fascino nel mondo.

Monica Bellucci, icone di stile, più ammirate dagli uomini. Uff. Stampa Rai.
Monica Bellucci. Uff. Stampa Rai

Chi, invece, al Festival di Sanremo ha sempre detto di no, con garbo ma irriducibilmente, è Monica Bellucci. Da Città di Castello a Parigi, dove attualmente vive, Monica Bellucci è stata – e continua ad essere – l’icona dell’italianità, declinata in ogni sua accezione. Modella, anzi Top-model, attrice, ambasciatrice delle cause più nobili, ha lavorato con i più grandi maestri della fotografia e i registi più acclamati, scegliendo sempre ruoli controversi e molto lontani dagli stereotipi convenzionali, inevitabilmente collegati alla sua fisicità. E’ stata diretta da Giuseppe Tornatore e Francis Ford Coppola, ha posato, nel 1997, per un leggendario Calendario Pirelli firmato da Richard Avedon, ma si è concessa anche agli obiettivi di Fabrizio Ferri e di Gian Paolo Barbieri, nei calendari realizzati per Max e GQ. Immagine della maison Dolce & Gabbana, vive con le figlie a Parigi e, dopo l’unione naufragata con Vincent Cassel, non sembra che Monica Bellucci abbia deciso di legarsi ad altri, anche se si mormora di una recente liaison con l’attore Tim Burton

Bianca Balti, le cicatrici simbolo di vittoria.

bianca-balti-instagram-Milano Fashion week, D&G.
Bianca-Balti,-Instagram-Official Page, Milano Fashion week, D&G.

C’è un Festival di Sanremo anche nel passato di Bianca Balti: la modella lodigiana ha fatto gli onori di casa in una delle serate dell’edizione targata 2013. E ha stregato tutti per il magnetismo che sprigionava e che continua ad emanare. Oggi, a molti anni di distanza, le cicatrici lasciate dalla vita che passa, la rendono, se possibile, ancora più affascinante. Giovanissima sfonda nel mondo della moda, diventando una delle pochissime supermodelle italiane. In tandem con Monica Bellucci, è lei a rappresentare il brand Dolce & Gabbana. Lei è il volto delle campagne Victoria’s Secret, Ermanno Scervino, Bulgari eyewear, Diesel e del profumo “BLACK XS” di Paco Rabanne, sostituendo Angelina Jolie. Anche per lei arriva il Calendario Pirelli, nel 2011, e poi le campagne pubblicitarie di L’oreal e Intimissimi, solo per dirne alcuni.  Recentemente, Bianca Balti ha, coraggiosamente, affrontato e vinto una sfida difficile, sottoponendosi ad una doppia mastectomia per scongiurare il rischio di un tumore al seno: la modella aveva scoperto una pericolosa deriva nel proprio dna ed ha deciso di risolvere drasticamente la questione. E ha mostrato fieramente al mondo le proprie cicatrici.  Madre di due ragazze, una di soli 7 anni, Bianca Balti si è comunque ripresa e, dopo aver catturato gli scatti dei fotografi alla Milano Fashion Week, ha raggiunto Parigi in compagnia della figlia per partecipare, in perfetta forma, alla kermesse della moda parigina.

Sabrina Ferilli: ”Quello che non ho avuto è perché non l’ho voluto”.

Per alcune, il festival di Sanremo è arrivato nella loro vita non una ma ben due volte: è il caso di Sabrina Ferilli. La prima volta, agli esordi della carriera, nel 1996. La seconda, nell’edizione del 2022. La carriera di Sabrina Ferilli è sempre stata in ascesa e le è valsa un David speciale, un Globo d’oro, sei Nastri d’argento e sei Ciak d’oro. E, indirettamente, anche l’Oscar, conquistato da “La Grande Bellezza”, eletto come “Miglior film straniero” nel 2013. Indimenticabile nei festeggiamenti per la vittoria dello scudetto della Roma, nel 2001, che celebrò con uno spogliarello che la lasciò in bikini. Recentemente è una delle protagoniste del reality con Carlo Cracco “Dinner Club”, su Prime Video. Ironia e talento fanno di lei una donna dalla bellezza che va oltre la fisicità.  Dal 2011, Sabrina Ferilli è sposata con il manager Flavio Cattaneo: “Penso che nella vita si scelga dove si vuole andare, io volevo essere autonoma, avere poca gente intorno, ma di grande qualità. Mi sono impegnata, con grinta e determinazione. ”Quello che non ho avuto è perché non l’ho voluto”. Così parla di sé l’attrice nella propria pagina Facebook.

Matilda De Angelis: acuta e irriverente come i suoi personaggi.

C’è un Festival di Sanremo anche nella vita dell’ultima donna cui si vuol rendere tributo in questa pagina: si tratta di Matilda De Angelis, bolognese di nascita ma davvero cittadina del mondo, attrice emergente e talentuosissima. IL successo internazionale arriva con la serie tv “The Undoing, Le verità non dette”, al fianco di Nicole Kidman e Hugh Grant.  E, nel marzo 2021, è lei a scendere le scale dell’Ariston al fianco di Amadeus, stregando il pubblico recitando un passo del “Cyrano de Bergerac” di Edmond Rostand e parlando delle privazioni che il Covid impone anche nei gesti più naturali, per noi esseri umani: toccarsi e baciarsi. Non si risparmia, Matilda De Angelis: compare nella serie biografica Leonardo, recita con Alessandro Borghi per il lancio della Maserati Grecale e duetta con Elisa nel brano “Litoranea“. Già, perché al talento come attrice unisce quello di cantante, aggiungendo anche la voce alle sue armi di seduzione di massa. Recentemente ha partecipato ad un episodio della serie “Call My Agent – Italia” ed è stata la protagonista della fiction La legge di Lidia Poët, per Netflix, un sorprendente successo di questi giorni basato sulla storia (vera) della prima donna avvocato italiana. E poiché la serie è ambientata a Torino, Matilda De Angelis si è recata al party di presentazione, organizzato all’ombra della Mole, con il suo nuovo compagno, Alessandro De Sanctis, il cantante del duo Santi Francesi, reduce dalla vittoria di X-Factor 2022. Nel 2017 è stata insignita del riconoscimento di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana, di iniziativa del Presidente della Repubblica.

Matilda De Angelis con il compagno Alessandro De Santis. Photocredit Elle,  by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images.
Matilda De Angelis con il compagno Alessandro De Santis. Photocredit Elle, by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images.

Sono 5 donne superbamente italiane, che il mondo ci invidia e che hanno, alcune di loro, incontrato un compagno con cui condividono la quotidianità: figli, casa, lavoro. Come moltissime altre  donne al mondo. E, per tante, sono un modello, un’aspirazione.

Non sono più dive irraggiungibili o star dalla via dorata, ma persone con una vita propria, con gioie, sofferenze e, chissà, anche rimpianti. O rimorsi. Sono comunque sorprendentemente e straordinariamente “vere” e, per questo, irresistibili. Ecco perché abbiamo voluto sottolineare l’unicità, dall’aspetto alle scelte di vita, di queste regine del mondo dello spettacolo. Le donne italiane icone di stile, più ammirate dagli uomini ma, soprattutto, dalle donne.

Seguici e condividi l'articolo:
icon Follow en US
Pin Share


error: I contenuti del magazine online Moltouomo.it sono protetti da Copyright